Erotismo virtuale al cinema

23 maggio 2014, 09 : 36 Stampa

Erotismo virtuale al cinema

Torna con questo film Mirca Viola, che dopo L’amore fa male (2011) affronta il tema del disagio e della disoccupazione giovanile entrando nel mondo della speculazione erotica che usa le risorse del web. Ottimo il cast, avvincente la interpretazione. Amore virtuale in cambio di denaro vero: quattro ragazze si mettono in proprio ma pagheranno lo scotto della inesperienza commerciale avviandosi verso l’inevitabile fallimento della iniziativa. La trama ricalca temi noti ma la trasposizione scenica si sforza di proporli con spunti di originalità senza tuttavia riuscirvi se non per l’eccellente corredo musicale. Il linguaggio, anche nelle imprecisioni lessicali («da cui non se ne esce»), è realistico, scorrevole ma non scurrile nonostante la delicatezza del tema ed è questa una innegabile nota positiva. Anche se nel complesso la narrazione è incerta e confusa, il film è gradevole e merita di essere visto perché offre un significativo spaccato della società contemporanea. (lsb)

Cam Girl di Mirca Viola, con Ilaria Capponi, Antonia Liskova, Alessia Piovan, Sveva Alviti e Mario Cocci, Enrico Silvestrin, Maria Grazia Cucinotta. Musiche di Alessandro Viale. Drammatico, durata 90 minuti. Italia 2014, Angelika Film Production. Distribuzione: New Moon Distribution. Uscita giovedì 22 maggio 2014.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Cultura & Spettacolo , , , , , , ,

Articoli correlati

Discussione chiusa