Il giudizio della storia

L’appello a fermare tutte le guerre partito dal segretario generale dell’Onu Antonio Guterres non sembra avere sortito effetti concreti: giunge notizia della ulteriore iniziativa nordcoreana di testare due missili balistici a corto raggio verso il mare giapponese. Lo si apprende da fonti militari di Seul che forniscono i particolari: l’operazione è stata avviata dalla costa orientale di Wonsan, i vettori hanno coperto una gittata di duecentotrenta chilometri e un’altitudine massima di trenta. Dal fronte militare a quello economico. La presidente della commissione europea Ursula von der Leyen, che si era spinta a definire gli eurobond un semplice slogan, è poi costretta a correggere il tiro: nessuna opzione è esclusa all’interno dei limiti definiti dai trattati. David Sassoli le aveva sollecitato una spiegazione avendo il parlamento di Strasburgo capito un’altra cosa, mentre da parte italiana la reazione è netta. Giuseppe Conte dichiara: non passerò alla storia come chi non ha fatto nulla.

Lillo S. Bruccoleri

Nella foto: David Sassoli

Dal quotidiano La certezza di domenica 29 marzo 2020

Articoli correlati