San Martino alla romana celebrato dai poeti

10 ottobre 2015, 15 : 30 Stampa

San Martino alla romana celebrato dai poeti

Il Centro Romanesco Trilussa bandisce l’ottava edizione del concorso di poesia romanesca «Premio San Martino. Cornetto d’oro». Il tema obbligato è incentrato sulle cosiddette «corna» e su tutte le loro «ramificazioni». La poesia dovrà essere inedita e mai premiata in altri concorsi (è consentito un solo elaborato). L’atteso evento avrà luogo a partire dalle ore 12,30 di domenica 15 novembre 2015 presso il ristorante «al Bajniero» di Ostia Antica in via Felice Caronni 79 (prenotazioni: Gianni Salaris, telefono 338 2754166). I poeti partecipanti, all’inizio della riunione conviviale, dovranno consegnare al consigliere incaricato la poesia (in cinque copie con l’indicazione del nome e cognome dell’autore). Le poesie saranno declamate dagli autori e valutate da una commissione di «esperti del ramo» affiancata da una giuria di dieci «arbitri» estratti a sorte. Ai primi tre classificati, che nell’ordine riceveranno un cornetto d’oro, d’argento e di bronzo, verrà «intestato» un diploma, ovviamente incorniciato.

ULTIMORA. Vince questa edizione Anselmo D’Andrea che si aggiudica il cornetto d’oro; a Paolo Zeppilli va quello d’argento e a Elisabetta Di Iaconi quello di bronzo. Una curiosità: bruciato un concorrente che ha “rubato” la battuta finale a un personaggio di Leonardo Sciascia.

Nella foto: La processione de S. Martino (particolare), dal Rugantino n. 1388 dell’11 novembre 1900.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Cultura & Spettacolo Miscellanea Roma Rugantino , , , , ,

Articoli correlati

Discussione chiusa