Stop ai campionati

La fase due dovrebbe cominciare a giorni con una serie di limitazioni che in pratica ricalcano quelle già in atto e intanto si agita il problema dei campionati di calcio che potrebbero essere preceduti da sessioni di allenamento controllato. In Francia la questione è già risolta stando alle dichiarazioni rese in parlamento dal primo ministro Edouard Philippe: la stagione agonistica degli sport professionistici, in particolare quella del calcio, non potrà riprendere; un po’ diverso il programma per gli istituti d’istruzione: ci sarà una riapertura molto graduale delle scuole materne ed elementari su base facoltativa; in un secondo tempo potremo immaginare di aprire le medie, mentre per i licei la decisione sarà presa a fine maggio. Annullata con voto unanime ad Arezzo la tradizionale giostra del Saracino che si sarebbe dovuta svolgere il venti di giugno: l’annuncio viene dato dal sindaco Alessandro Ghinelli dopo una lunga riunione con i rettori dei quattro quartieri storici della città.

Lillo S. Bruccoleri

Nella foto: Alessandro Ghinelli

Dal quotidiano La certezza di mercoledì 29 aprile 2020

Articoli correlati