Una tradizione da riprendere

E quest’anno la mannaia ha colpito anche il tradizionale concerto « Ferragosto al San Salvatore» promosso a Pesaro dal conservatorio statale Rossini ed organizzato,  sempre con l’apporto generoso ed indispensabile della azienda ospedaliera Marche Nord, per attestare vicinanza e solidarietà agli ospiti della struttura ed a tutti gli operatori che di essi si prendono cura. Cionondimeno permangono sempre intensi i  sentimenti di ammirazione e gratitudine per studenti, docenti e personale amministrativo che si sono sempre spesi proprio nella giornata di ferragosto per approntare un evento che, oltre alla valenza artistica, ha rappresentato sempre una attestazione della sensibilità sociale dell’istituto voluto da Gioachino Rossini.

 

Commenta il maestro Stefano Venturi, protagonista insieme ai suoi «ragazzi» dell’ultima edizione del «Ferragosto»: «È un ricordo che sia il sottoscritto che i miei allievi abbiamo scolpito nel cuore! Quando la musica è messaggera di pace, solidarietà e momento di sollievo per chi soffre, è un onore e un grande orgoglio per tutti noi addetti ai lavori»!

Autorità, turisti e cittadinanza con la loro costante presenza hanno espresso in occasione delle varie edizioni ammirazione e vicinanza ai protagonisti di questa nobile iniziativa cui l’azienda ospedaliera ha assicurato un supporto convinto ed efficiente. Al suo direttore generale, Maria Capaldo, ed ai suoi collaboratori e collaboratrici va dunque un grato augurio specie quest’anno che la pandemia da covid ha richiesto un impegno intenso e duro a medici, infermieri, tecnici, funzionari e personale amministrativo prodigatisi per affrontare una emergenza eccezionale. A studenti, docenti e personale amministrativo un affettuoso arrivederci a tempi migliori confidando che possa riprendere questa bella tradizione collaborativa tra conservatorio statale Rossini ed azienda ospedaliera .

Giorgio Girelli

Presidente emerito del conservatorio statale Rossini di Pesaro

 Nella foto di repertorio: Omaggio a Maria Capalbo, direttore generale della azienda ospedaliera  Marche Nord

Dal quotidiano Altro giornale Marche di venerdì 21 agosto 2020

Articoli correlati