I bronzi di Riace tornano al museo

I bronzi di Riace tornano stabilmente nel museo nazionale di Reggio Calabria dopo il restauro conservativo che ne esalta l’imponente bellezza. Le due sculture, datate al quinto secolo avanti Cristo, sono tra le poche giunte intatte fino a noi. Adesso possono essere ammirate in tutta la loro maestosità: l’una, nota come il Giovane, è alta due metri e cinque centimetri e potrebbe essere stata realizzata da Tideo o Polinice; l’altra, nota come il Vecchio, è alta «soltanto» un metro e novantotto e sarebbe opera di Anfiarao o Eteolle.

Articoli correlati