Il giorno del muflone

Daini, cinghiali e altri animali selvatici in libera uscita dal parco naturale di Bellavista camminano sulle rocce a Cala Moresca spingendosi talvolta fino alla spiaggia di Porto Frailis. Ma più di tutti è stata notata in Sardegna la presenza del muflone, avvistato ad Arbatax lungo le vie del borgo poco o nulla frequentate dagli abitanti in quarantena. La circolazione della fauna non conosce speciali limitazioni, a differenza delle persone chiamate a rispettare i limiti di legge che sembra stiano producendo buoni risultati; ma nell’applicazione concreta il rigore giusto in via di principio diventa eccessivo in casi particolari. Un fattorino intenzionato a guadagnare tempo per consegnare pizza e birra viene multato nella milanese Bresso per oltre cinquecento euro, corrispondenti alla sua paga di un mese, per avere attraversato in bicicletta il parco nord. Nella capitale viene ugualmente sanzionato un automobilista sorpreso ad accompagnare la moglie al suo luogo di lavoro come domestica.

Lillo S. Bruccoleri

Nella foto: un muflone sardo

Dal quotidiano La certezza di lunedì 20 aprile 2020

Articoli correlati