Roma calcio femminile, non solo sport

2 febbraio 2016, 11 : 52 Stampa

Roma calcio femminile, non solo sport

L’emozione di un gol, l’emozione nel pensare agli altri. La Roma calcio femminile sa bene quanto sia importante donare il sangue e lo fa con lo stesso entusiasmo che profonde quando entra in campo. La cosa più semplice da fare per essere utili al prossimo è donare il proprio sangue. Non è complicato, non è doloroso, non porta problemi a chi lo fa: ma potrebbe salvare la vita di chi lo riceve! Con questo spirito e con questo pensiero la Roma calcio femminile del presidente Marco Palagiano appoggia l’iniziativa «Dona il sangue, dona la vita» della associazione Franco Sensi e del Nomentana Hospital e lancia un appello a tutti affinché seguano questo esempio e si rechino sabato 6 febbraio, dalle ore 8 alle 12, presso il poliambulatorio per donare il proprio sangue. La dottoressa Rosella Sensi e la avvocata prof. Desiderata Berloco tengono particolarmente a questo evento, giunto alla terza edizione e nato per ricordare il presidente della Roma tanto caro e presente nella memoria di tutti. Il successo delle prime due edizioni, durante le quali furono raccolte numerose sacche di sangue, incoraggia a proseguire nell’importante iniziativa che può aiutare tanti malati. Coraggio! La necessità è veramente tanta ed è assurdo che persista se si pensa che il sangue lo abbiamo tutti. Ogni donatore potrà sentirsi più «sereno e soddisfatto», conscio di aver fatto qualcosa di molto importante per gli altri, ma anche per se stesso.

Mariella Quintarelli

Dona il sangue, dona la vita. Nomentana Hospital, largo Nicola Berloco, 1 – 00010 Fonte Nuova (Roma). Sabato 6 febbraio, dalle 8 alle 12.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Miscellanea Roma Sport , , , , , , , ,

Articoli correlati

Discussione chiusa